Trillizos Torres Pacheco al MIDAC – testo di Alfonso Caputo

7 Nov

¿Donde estamos? (Dove siamo?) dei Trillizos Torres Pacheco

Una domanda come questa non può prevedere un’unica risposta.

In questa domanda ci sono molte domande.

Sono i Trillizos Torres Pacheco, tre artisti che formano un collettivo autentico, tre gemelli che vivono da sempre uno accanto all’altro, che la pongono a se stessi ed agli altri.

La loro risposta è affidata ad una serie di lavori che sono stati realizzati proprio nel luogo dove vengono proposti per la prima volta.

È la loro prima volta in Italia. È la loro prima volta a Belforte del Chienti e sicuramente in questa domanda c’è il senso della loro produzione artistica degli ultimi mesi.

Hanno camminato ripercorrendo i passi di chi questo borgo lo ha creato e mantenuto vivo assorbendo le storie antiche e magiche di questo castello.

Hanno osservato e carpito i dettagli di ogni pietra che compone questo borgo.

Ne hanno estratto una risposta, la loro risposta alla domanda: dove siamo?

Simboli ed immagini.

Immagini che si fanno simboli nascendo dalla trasformazione operata dal loro talento di giovani artisti.

Simboli che si fanno immagini grazie al loro paziente lavoro fatto di tecnica eccellente e di notevole capacità creativa.

La risposta degli altri, se ad essi la domanda fosse rivolta, quale sarebbe?

Sarebbe il risultato delle lamentele che, da che mondo è mondo, accompagnano come litanie il camminare dell’essere umano o sarebbe meravigliata nello scoprire quanto hanno saputo vedere in questo luogo tre artisti ricchi di sensibilità e talento?

Ognuno è libero di scegliere e nella propria scelta ognuno rivela il suo essere più profondo.

Meglio sarebbe prendere tempo prima di dare una risposta.

Quanto meno il tempo necessario per entrare nel mondo di questo progetto dei Trillizos Torres Pacheco e per scoprire in che modo dei giovani, venuti da lontano, possono offrire nuove parole a risposte alle volte troppo scontate.

Essi hanno deciso di essere in un mondo dove la sensibilità, la cultura, l’arte e l’umanità hanno ancora un ruolo centrale e questa loro decisione si manifesta compiutamente in questo loro progetto.

Alfonso Caputo
Novembre 2017
Belforte del Chienti

Annunci

Trillizos Torres Pacheco al MIDAC

4 Nov

La stagione artistica 2017 del Museo MIDAC a Belforte del Chienti, continua con il quinto evento dell’anno: ¿Donde estamos?personale dei Trillizos Torres Pacheco (Messico). La mostra, curata da Terra dell’Arte e con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, si svolgerà a Palazzo Bonfranceschi, Via Cavour, 14 – centro storico di Belforte del Chienti, dal 11 Novembre al 17 Dicembre 2017.

I Trillizos Torres Pacheco, sono tre gemelli nati a Nayarit, Messico nel 1996, ma che da sempre vivono a Tijuana.

Sono parte del programma di eccellenza della facoltà di arte della UABC, Universidad Autonoma de Baja California.

Hanno al loro attivo già cinque esposizioni personali in prestigiosi istituti, gallerie e centri d’arte di Tijuana, come il Centro Estatal de las Artes Tijuana (CEART), la Galería Distrito Diez, il Colegio Reyna Isabel y Alianza Francesa, e oltre 20 mostre collettive in altrettanti centri di primo piano e hanno partecipato alla Feria Internacional de Arte Contemporáneo de San Diego, U.S.A.

Hanno recentemente ricevuto il primo premio per la Giuria Internazionale nel festival internazionale di arte digitale ventipertrenta per la categoria “arte digitale” e, nello stesso festival, il secondo premio della Giuria Popolare.

“[..] Meglio sarebbe prendere tempo prima di dare una risposta.

Quanto meno il tempo necessario per entrare nel mondo di questo progetto dei Trillizos Torres Pacheco e per scoprire in che modo dei giovani, venuti da lontano, possono offrire nuove parole a risposte alle volte troppo scontate. [..]”

(Alfonso Caputo)

Inaugurazione Sabato, 11 Novembre alle ore 19:00

con la presenza degli artisti

Palazzo Bonfranceschi, Via Cavour, 14

centro storico di Belforte del Chienti

Galleria

ventipertrenta2017 – foto cerimonia di premiazione

30 Ott

ventipertrenta2017 – risultati finali

30 Ott

Ventipertrenta2017

risultati finali

* * *

Giuria Internazionale

Alfonso Caputo

Laura Castanedo

Margareth Degeling

Yossiel Barroso Almeida

Sergio Carlos Spinelli

* * *

Primo Classificato e Vincitore di

ventipertrenta2017

Ravikumar Kashi

Progetto ammirevole per preparazione ed esecuzione. Le opere rappresentano il cammino dell’essere umano, le sue paure e la sua difficoltà di comunicare con gli altri. Ci elevano rapidamente ad un tempo assoluto che ci avvicina alla nostra dimensione più profonda.”

***

Categoria Arte Digitale

Primo classificato

Trillizos Torres Pacheco

Grande lavoro dietro ogni pezzo che indica un perfetto controllo della tecnica. Il risultato finale è di forte impatto.”

***

Secondo classificato

Camille Blanche

Grande tecnica e capacità di controllo del risultato finale. Le opere sono di alto livello e ricche di ogni dettaglio.”

***

Terzo classificato

Werner Klompen e Donatella Sarchini

In entrambi i casi gli artisti hanno dimostrato una forte capacità di composizione e una buona esecuzione.”

*****

Categoria Fotografia Digitale

Primo classificato

Iris Maria Nitzl

Tema forte e interessante che non è rappresentato in modo pesante, ma piuttosto in un modo leggero e divertente. Eccellente la composizione.”

***

Secondo classificato

Giancarla Lorenzini

Controllo perfetto della tecnica. Il risultato finale è poetico e con una forte visione pittorica.”

***

Terzo classificato

Andres Gil Miguel

Immagini che vanno oltre quello che appare e accendono la curiosità dell’osservatore.”

* * *

Giuria Popolare

Primo classificato

Maria Valeria Corsiglia

Secondo classificato

Trillizos Torres Pacheco

Terzo classificato

Rosemary Golcher

ventipertrenta2017 – cerimonia di premiazione

24 Ott

Terra dell’Arte e il MIDAC ricordano a tutti gli amici che Domenica 29 ottobre, alle ore 18:00, a Palazzo Bonfranceschi, Via Cavour, 14, centro storico di Belforte del Chienti, ci sarà la cerimonia di premiazione di ventipertrenta2017, tredicesima edizione del festival internazionale di arte digitale.

Vi aspettiamo come sempre numerosi.